Arredare casa con stile senza spendere troppo

Chi ha detto che per arredare casa con stile sia obbligatorio avere un budget elevato a disposizione? Con i giusti consigli è possibile infatti creare un arredamento di classe, che sappia stupire e che non porti a spendere troppo ed è quello che sarà spiegato nel corso di questa guida. Per poter giungere a questo obiettivo, è importante mettere in gioco la propria creatività, ma non solo. Il primo passo consiste nello stabilire il budget che si è disposti a spendere, in modo da poter fare delle scelta adeguate in fase di acquisto degli arredi. In molti per arredare casa con stile senza spendere troppo scelgono di affidarsi ad un interior designer. Questa figura professionale è stata formata per creare degli ambienti stupendi, partendo dalla progettazione del progetto ed accompagnando poi il cliente in tutte le fasi dello stesso. La remunerazione che bisogna corrispondere a questo professionista consente in realtà di risparmiare sul costo totale, a patto ovviamente che si seguano i consigli ricevuti e che non si continui a fare solo di testa propria.

Dopo aver fissato il budget a disposizione, è utile anche fare una lista delle priorità. La lista aiuta a capire su cosa bisogna necessariamente investire e quali sono gli arredi e gli accessori che possono essere messi – almeno momentaneamente – in secondo piano, a favore degli arredi indispensabili per la buona riuscita del progetto.

Un ottimo metodo per arredare casa con stile – indipendentemente dal budget che si ha in partenza – consiste nel riutilizzare oggetti di uso comune. Con creatività e manodopera, magari di professionisti del settore, è possibile trasformare in arredi degli oggetti che sono stati inizialmente pensati per scopi completamente diversi. Un classico esempio è quello dei bancali in legno, che si ritrovano in molte abitazioni adibiti a librerie, oppure trasformati in pratici ed eleganti tavolini. Un altro consiglio che può tornare utile è chiedere aiuto a parenti ed amici. Loro potrebbero tornare utili sia nel caso in cui avessero degli arredi che non utilizzano più e che donerebbero dunque con piacere, sia nel caso in cui si offrissero di contribuire al progetto con le loro abilità manuali. Questo consentirebbe di risparmiare del denaro prezioso e di ottenere arredi e manodopera a costo zero (o quasi), senza intaccare il budget a disposizione.

Per concludere è bene discutere di un’errata convinzione di molte persone. Sono in tanti a credere che per arredare casa con stile sia necessario andare in un negozio di arredamento ed acquistare tanti prodotti, più o meno costosi. In realtà per cambiare volto al proprio arredamento spesso basta anche spostare gli arredi, senza aggiungere e senza togliere nulla. In questo caso il budget necessario è zero, basta fare un piccolo progetto di come si desidera organizzare gli ambienti e mettersi a lavoro. C’è da dire inoltre che anche rimuovere arredi inutili può essere utile: liberare spazio porta spesso a dei risultati impensabili ed è strano come ciascuno di noi abbia la tendenza a riempire ogni angolo della sua casa, anche con oggetti inutili e che non si abbinano allo stile dell’abitazione.

Precedente Comunicato Stampa Marco Gasparri Successivo Marco Gasparri investimenti immobiliari a Panama